Febbraio 2020 – Biocure – Gruppo PiLeJe

EDITORIALE

Febbraio 2020 – Biocure – Gruppo PiLeJe

Micronutrizione come opportunità vincente

Nel nuovo scenario della distribuzione dei prodotti per la salute, il progetto di partnership proposto da Biocure – Gruppo PiLeJe alle farmacie rappresenta uno strumento professionale avanzato per rinsaldare il rapporto con il cliente.

Siamo all’inizio di una grande rivoluzione sulla modalità in cui i consumatori si informano e acquistano un bene o un servizio. Le nuove tecnologie digitali hanno infatti trasformato come ognuno di noi decide cosa, come e dove comprare. Questa rivoluzione ha iniziato a coinvolgere tutti i settori di business, compreso quello della salute. Sarebbe limitativo pensare che gli elementi di novità “disruptive” nella distribuzione dei prodotti per la salute siano nati dalla legge di ingresso dei capitali nella proprietà di farmacie; questo rilevante evento si è innestato su uno scenario dove sempre più spesso il consumatore si informa sul suo stato di salute attingendo da internet oltre che da farmacisti e medici. Inoltre aumentano gli italiani che si affidano alle piattaforme di e-commerce: più di 2 milioni oggi acquistano integratori on line [Fonte GfK]. In sintesi: la rivoluzione digitale sta provocando un cambiamento di paradigma anche nel mondo della salute. Alle fonti di informazioni in rete (spesso di qualità incerta) si aggiungono canali e-commerce che attirano sempre più consumatori. La farmacia italiana si trova a fronteggiare nuovi competitors e necessita di nuovi strumenti di fidelizzazione per il suo cliente.

“La Farmacia della Salute”

È in questo contesto che si inserisce il modello di partnership per la farmacia di Biocure – Gruppo PiLeJe, denominato “La Farmacia della Salute”. L’obiettivo da raggiungere tramite l’innovativo approccio della micronutrizione è quello di affiancare la farmacia nel rinforzare il ruolo del farmacista come “consulente riconosciuto” dei bisogni sanitari di prevenzione e integrazione nutrizionale, cui consegue la conferma del legame di fedeltà del paziente alla farmacia. La micronutrizione è una disciplina scientificamente validata e sviluppata da 30 anni dal Gruppo francese PiLeJe, che consente a farmacisti e medici di comprendere le cause di frequenti problemi di salute causati da deficit nutrizionali e proporre soluzioni personalizzate. In Francia e in molti altri Paesi in Europa il Gruppo ha già realizzato con più di 14mila farmacie partnership basate su questo approccio, consentendo a PiLeJe di diventare l’azienda leader in Francia nel mercato degli integratori per il canale farmacia.

Un modello vincente

Il modello proposto in Italia da PiLeJe tramite la filiale Biocure prevede una partnership basata su quattro elementi distintivi:

  • Una formazione scientifica approfondita e pratica sull’approccio della micronutrizione per tutto lo staff della farmacia, effettuata da professionisti Biocure altamente qualificati.
  • Numerosi strumenti di supporto all’interazione con il cliente/paziente sul tema della micronutrizione, utili all’individuazione delle specifiche carenze micronutrizionali che causano i più frequenti disturbi riscontrati in farmacia, e quindi alla formulazione di un consiglio personalizzato sulla migliore soluzione per le problematiche emerse, talvolta associandola al farmaco prescritto al paziente (cross-selling).
  • Una gamma di integratori sviluppati da PiLeJe per l’approccio micronutrizionale, caratterizzati da rigorosi criteri formulativi che li rendono i prodotti ideali per un consiglio personalizzato: le caratteristiche dei prodotti PiLeJe sono il risultato di una intensa attività di R&D interna, combinata con una produzione di altissima qualità realizzata nei propri stabilimenti, tutti in territorio francese.
  • Condizioni commerciali esclusive per i partner di Biocure, con l’obiettivo di costruire una relazione di lungo termine tra farmacia e azienda.

Un partner di valore

Il modello di Biocure è ideale per tutte quelle farmacie che desiderano posizionarsi come “farmacia del consiglio personalizzato”; questo posizionamento appare oggi per la farmacia indipendente come una delle più potenti variabili competitive verso la moderna distribuzione e verso l’on line. Una conferma di questa nuova realtà proviene da una ricerca presentata a Cosmofarma nel 2019 (“La farmacia del futuro: da canale distributivo a farmacia di relazione professionale”, Doxapharma), che ha evidenziato come sempre più le farmacie italiane stiano sviluppando una politica di ascolto e consiglio specifico. Il progetto di Biocure vuole essere di supporto in questo percorso: l’esperienza maturata da PiLeJe in anni di partnership con le farmacie in tutta Europa consente oggi a Biocure di proporre anche in Italia un approccio strutturato e innovativo, scientificamente validato, che rafforzi la farmacia nel suo ruolo di presidio della sanità sul territorio.

4 febbraio 2020