informazione, partecipazione, condivisione

DiaDay 2018: raggiunta quota 130.000 screening

EVENTI

DiaDay 2018: raggiunta quota 130.000 screening

Dia-Day-2018

Cinquemila farmacie aderenti e 130.000 test diabetologici effettuati. I risultati degli esami gratuiti a cui si sono sottoposti i cittadini-pazienti contribuiranno a identificare azioni mirate per combattere la diffusione del diabete

26 novembre 2018

di Carlo Buonamico

A distanza di qualche giorno dal termine della campagna DiaDay 2018, svoltasi presso le farmacie territoriali dal 12 al 18 novembre, Federfarma ha reso noti i primi risultati.

Grazie all’impegno di 5.000 farmacie aderenti all’iniziativa 130.000 persone hanno potuto effettuare gratuitamente il test della glicemia, ricevendo in tempo reale una prima indicazione circa il rischio di sviluppare il diabete.

I dati, raccolti ed elaborati da Promofarma, società di servizi di Federfarma, saranno resi disponibili alle istituzioni sanitarie e contribuiranno a valutare quali attività sono necessarie per diffondere la cultura della prevenzione e dell’autovalutazione in ambito diabetologico.

Per contrastare questa patologia cronica e ritardare il più possibile i verificarsi delle complicanze ad essa correlate è infatti fondamentale intervenire quanto prima possibile per adottare lo stile di vita e la terapia più adeguata. Anche per questo le farmacie hanno fornito ai clienti anche un questionario anonimo per la valutazione del rischio di sviluppare il diabete.

L’edizione 2018 del DiaDay, ha potuto fregiarsi del patrocinio di Fofi, Fnomceo, Amd, Sid, Aild, Utifar, Fenagifar e Cittadinanzattiva e, rispetto all’edizione 2017, ha rilevato anche le informazioni legate all’aderenza alla terapia da parte delle persone con diabete.

<<Per il cittadino scoprire per tempo il diabete o accertarne la predisposizione permette di individuare tempestivamente, insieme al medico, le terapie e i comportamenti più opportuni da adottare. Per il Servizio Sanitario Nazionale significa ridurre i costi economici della malattia>>, afferma Marco Cossolo, presidente di Federfarma Nazionale. <<DiaDay è un’importante iniziativa di educazione sanitaria e di prevenzione sul territorio, che sfrutta appieno la capillarità della rete delle farmacie italiane, confermandone il ruolo di primo presidio sanitario del SSN. Anche quest’anno sono molto soddisfatto per l’elevata adesione dei cittadini a questa iniziativa contro una malattia troppo diffusa e subdola>>.

9 Condivisioni

Altre news

26 Novembre 2018