Medicina delle basse dosi, confermata l’efficacia

RICERCA

XXIX Congresso Nazionale A.M.I.O.T: confermata efficacia medicina delle basse dosi

In occasione del XXIX Congresso Nazionale dell’Associazione Medica Italiana di Omotossicologia l’evidence based medicine ha confermato l’efficacia della medicina delle basse dosi

10 luglio 2018

di Redazione

In occasione del XXIX Congresso Nazionale dell’Associazione Medica Italiana di Omotossicologia l’evidence based medicine ha confermato l’efficacia della medicina delle basse dosi.

La medicina delle basse dosi fa riferimento all’utilizzo farmacologico di bassi dosaggi di principi attivi naturali e di molecole biologiche e sta aprendo nuovi scenari per la terapia di patologie quali quelle infiammatorie.

Lo scorso 30 giugno, in occasione del XXIX Congresso Nazionale dell’Associazione Medica Italiana di Omotossicologia, che si poneva, tra l’altro, di trovare risposte valide a interrogativi quali “perché l’utilizzo delle basse dosi in farmacologia non può essere scientificamente accettabile?” e “Perché tanto pregiudizio nei confronti della low-dose medicine?”, sono stati presentate evidenze scientifiche sull’attività biologica di alcune molecole messaggere – citochine, ormoni, fattori di crescita, neuromediatori e neuropeptidi – in basse dosi farmacologiche.

Autorevoli ricercatori interazionali afferenti alla medicina ufficiale hanno presentato lavori, pubblicati su riviste indicizzate, che confermano l’efficacia della medicina delle basse dosi. Il rigore delle verifiche ha dimostrato l’efficacia dei medicinali omeopatici in diversi modelli sperimentali, in vitro, in vivo e attraverso ricerche cliniche controllate.

Tra le tematiche affrontate, anche la malattia di Alzheimer in un modello animale, le amenorree ipotalamiche spesso collegate a stress, a diete o attività fisiche incongrue, e la dermatite atopica in età pediatrica.

Nel corso del Congresso è stato presentato anche la pubblicazione “Low Dose Medicine – Omeopatia – Omotossicologia – Le prove scientifiche – IX edizione”, che raccoglie la bibliografia dei lavori pubblicati su riviste scientifiche relativi alle prove di efficacia di numerosi medicinali omeopatici, consultabile gratuitamente sul sito www.guna.it.

Altre news

10 Luglio 2018