informazione, partecipazione, condivisione

Emofilia: fino al 31 luglio per presentare progetti per “Able”

DALLE ASSOCIAZIONI

Emofilia: fino al 31 luglio per presentare progetti per “Able”

Scadono il 31 luglio i termini temporali per partecipare al progetto Able – A Better Life with Emofilia – il contest promosso da Bayer a favore delle associazioni locali italiane impegnate nell’area dell’emofilia

17 luglio 2018

di Redazione

Sostenere i progetti delle associazioni locali impegnate nel campo dell’emofilia. Questo l’obiettivo di Able – A Better Life with Emofilia, gara realizzata con il supporto di Bayer e il patrocinio di FedEmo e della Fondazione Paracelso che vuole selezionare le migliori idee territoriali studiate per migliorare la vita quotidiana delle persone con questa patologia e dei loro caregiver.

Le realtà associative che intendono partecipare al contest devono presentare i propri progetti entro il 31 luglio, seguendo direttamente le istruzioni pubblicate sul portale www.emofilia.it.

Ma quali sono le regole della gara?

Una prima scrematura dei progetti sarà effettuata da una giuria composta da rappresentanti di Fedemo e Paracelso, medici specialisti e un rappresentante di Bayer. Questi esperti valuteranno in primis la che i progetti presentato rispondano ai requisiti previsti dal regolamento. I progetti che passano il primo step di valutazione saranno pubblicati sul sito www.emofilia.it . Successivamente, dal 1° ottobre al 30 novembre 2018 potranno essere votati dal pubblico. La proposta che otterrà il maggior numero di voti si aggiudicherà il premio messo in palio da Bayer: diecimila euro di finanziamento per contribuire alla realizzazione del progetto presentato.

L’emofilia è una malattia ereditaria dovuta ad un difetto nella coagulazione del sangue, che in Italia colpisce circa cinquemila persone.

1 Condivisioni

Altre news

17 Luglio 2018