Esserre si rifà il look

L'AZIENDA

Esserre si rifà il look

Nuovo nome, logo e colori: con una importante operazione di rebranding l’azienda italiana di integratori si posiziona più chiaramente rispetto alla sua mission e punta su ricerca e innovazione all’insegna della Mediterranean Nutrition Science

26 ottobre 2023

di Rossella Gemma

Mediterraneità, sostenibilità e scienza: sono questi i tre pilastri sui quali da dieci anni cresce e si sviluppa Esserre, azienda italiana di integratori alimentari che hanno origine da materie prime tipiche del bacino mediterraneo, nata nel 2013 dalla convinzione che si potesse creare un vero e proprio modello mediterraneo che migliorasse il benessere delle persone.
«Dieci anni rappresentano un lungo cammino costellato di sfide, sacrifici e momenti di gioia in un mondo (e in un mercato) in costante cambiamento», ha dichiarato il ceo Amedeo Squillace in apertura della convention celebrativa di questo percorso decennale. «Grazie alla rigorosa ricerca scientifica svolta nel nostro laboratorio e allo sviluppo di prodotti dalla formulazione unica e innovativa, Esserre ha creato un nuovo paradigma all’insegna della Mediterranean Nutrition Science, utilizzando e valorizzando materie prime del territorio italiano. Un modello in virtù del quale l’azienda è oggi considerata un punto di riferimento per i professionisti della nutrizione».

Verso una nuova identità

Il successo di Esserre Pharma, oggi Esserre, è stato possibile grazie a un team specializzato che ha lavorato affinché l’integrazione mediterranea fosse conosciuta e apprezzata per le sue grandi potenzialità. Ora l’azienda si presenta con un’identità rinnovata, dopo un’importante operazione di rebranding che l’ha vista ripensare logo, nome, colori, pack e siti, e che mira a valorizzare appieno le potenzialità dell’essenza stessa della sua mission.

«Abbiamo a lungo riflettuto sulla necessità di dare all’azienda un’identità che rappresentasse pienamente la sua essenza – ha confermato Squillace – che ne esprimesse i principi fondamentali di mediterraneità, sostenibilità e scienza, che racchiudesse il vero spirito con cui nacque Esserre Pharma, ma anche ciò che è diventata oggi e ciò che sarà domani. Esserre e la sua Mediterranean Nutrition Science sono la perfetta espressione di tutto questo».

La MNS Academy

Dal 2013 Esserre svolge una rigorosa ricerca sulle proprietà del bergamotto, dell’arancia, del limone, del melograno, del fico d’india, di tutte quelle materie prime che nascono nel sud d’Italia e custodiscono un potenziale immenso per essere utilizzate nella ricerca e produzione di integratori alimentari.
L’azienda, che ormai non guarda più solo ai confini nazionali ma si fa spazio anche tra i grandi competitors internazionali, ha anche lanciato la “MNS Academy”, la prima a occuparsi di scienza della nutrizione mediterranea, «creata con l’obiettivo di riflettere sul futuro della dieta mediterranea, validando e promuovendo un vero e proprio modello basato su principi di convivialità, sostenibilità e benessere», ha spiegato Costanza Riccioni, farmacista e direttore scientifico di Esserre. «L’Academy trova il proprio razionale scientifico nelle evidenze che attestano la dieta mediterranea come la più efficace nel prevenire patologie cronico-degenerative e favorire il well-aging. Il board scientifico dell’Academy è costituito da nomi di spicco del settore, con expertise in ambito clinico e accademico, professionisti che hanno abbracciato il progetto con passione e che collaborano per riflettere, validare e promuovere un nuovo modello mediterraneo. Nei prossimi mesi è prevista la pubblicazione di un position paper incentrato proprio sulla nutraceutica mediterranea».
I nuovi progetti si focalizzeranno sulla diffusione del modello mediterraneo come stile di vita, ma si punterà anche a esportare l’integrazione mediterranea in tutto il mondo.

0 Condivisioni

Altre news

26 Ottobre 2023 ,