informazione, partecipazione, condivisione

Fondazione Farma Academy: formazione professionale al centro

MONDO FARMACIA

Fondazione Farma Academy: formazione professionale al centro

Fondazione Farma Academy

Fenagifar e Fofi insieme per consentire un salto di qualità alla professione, interpretando i cambiamenti per essere protagonisti del cambio di paradigma del ruolo del farmacista. Al via un’offerta formativa più ampia e di qualità superiore

19 ottobre 2018

di Redazione

Promuovere innovazione ed eccellenza professionale e culturale su tutto il territorio nazionale attraverso percorsi formativi innovativi. Questo l’obiettivo della Fondazione Farma Academy, la nuova realtà formativa dedicata ai farmacisti italiani nata dall’esperienza e dalla comunione di intenti di Fenagifar e Fofi. Perché investire nella formazione professionale è la condizione necessaria e fondamentale che da un lato può consentire ai farmacisti di essere protagonisti del cambio di paradigma che sta caratterizzando la professione dall’altro serve per garantire il miglior servizio professionale al paziente. “È indispensabile un salto di qualità per la professione”, dice il presidente Fofi Andrea Mandelli.

Salto che è possibile fare grazie al continuo confronto tra le nuove leve e i farmacisti più esperti, dalla cui sinergia nascono nuove idee e nuove proposte formative dedicate ai farmacisti di ogni età.

Entra nel dettaglio della scelta di affiancare due realtà così importanti per i farmacisti come Fofi e Fenagifar, proprio il presidente di quest’ultima, Davide Petrosillo: L’esperienza maturata da Fenagifar Academy in questo triennio è stata fortemente positiva. L’interesse per i corsi organizzati è stato molto alto. Questa risposta positiva e il clima di collaborazione e di sinergia che abbiamo trovato con Fofi sono stati i principali motivi che ci hanno condotto alla scelta di trasformare la fondazione e di ampliare la formula nei contenuti e nella definizione dei destinatari”.

Ma in cosa si concretizzerà l’attività e l’offerta dell’academy? Spiega il responsabile scientifico Umberto Musazzi, “Puntiamo a lavorare in equipe con le diverse figure del nostro settore e gli altri professionisti sanitari per sviluppare dei processi formativi dai contenuti innovativi e multidisciplinari. L’obiettivo è creare percorsi formativi pratici e standardizzati per il futuro della nostra professione garantendone un’omogenea diffusione su tutto il territorio nazionale”. I primi corsi erogati da questo nuovo provider inizieranno nel prossimo anno e spazieranno dall’aderenza alla terapia alla presa in carico del paziente cronico ai servizi cognitivi.

10 Condivisioni

Altre news

19 Ottobre 2018