informazione, partecipazione, condivisione

Genova: nuovo servizio notturno per consegna farmaci urgenti nella zona rossa

MONDO FARMACIA

Genova: nuovo servizio notturno per consegna farmaci urgenti nella zona rossa

Ponte Morandi zona rossa

Nella zona rossa di Genova creatasi a seguito del crollo del ponte Morandi è stato istituito un servizio notturno per la consegna di farmaci urgenti. Erogato dalla farmacia Pescetto, il servizio è stato attivato grazie a: Federfarma Genova, Ordine dei farmacisti di Genova, Zentiva Italia e LeasePlan Italia

26 ottobre 2018

di Redazione

Almeno per l’approvvigionamento di farmaci, i cittadini della zona rossa di Genova possono stare tranquilli. È stato infatti attivato un nuovo servizio di notturno di consegna di medicinali urgenti proprio all’interno del perimetro della zona più pericolosa creatasi a seguito del crollo del ponte Morandi. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di andare incontro alle esigenze della popolazione che vive una situazione di disagio, limitando gli spostamenti degli abitanti della Val Polcevera, in cui la circolazione molto difficoltosa.

Ma come funziona?

Il servizio è erogato dalla farmacia Pescetto per tutti i cittadini che vivono nell’area della Val Polcevera (Rivarolo, Bolzaneto, Pontedecimo) e nel Ponente cittadino (Cornigliano, Sestri Ponente, Pegli, Prà e Voltri). La consegna dei farmaci urgenti è garantita tutti i giorni, dalle 22 alle 6 del mattino, contattando il numero 010-261609.

Il servizio è reso possibile grazie a Federfarma Genova, Ordine dei farmacisti di Genova, Zentiva Italia e LeasePlan Italia, che ha messo a disposizione un mezzo gratuitamente.

“Siamo felici di aver contribuito a costruire qualcosa di concreto per la cittadinanza colpita dalla tragedia del Ponte Morandi”, spiega l’amministratore delegato di Zentiva Italia Marco Grespigna. “Siamo molto vicini alla città di Genova, non solo perché sponsor del Genoa da ormai 3 anni, ma soprattutto perché collaborando da tempo e strettamente con la categoria dei Farmacisti, ci è sembrato doveroso sostenere Federfarma e l’Ordine dei Farmacisti di Genova in un’iniziativa cosi utile alla cittadinanza”.

16 Condivisioni

Altre news

26 Ottobre 2018