informazione, partecipazione, condivisione

Nicola Magrini nominato nuovo Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

ASSOCIAZIONI

Nicola Magrini nominato nuovo Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

Magrini-nuovo-direttore-generale-AIFA

Le dichiarazioni di Assogenerici, Farmindustria, Federfarma e FOFI

17 gennaio 2020

di Redazione

Il presidente di Assogenerici Enrique Häusermann: «Assogenerici plaude alla scelta del ministro Speranza condivisa con le regioni sulla nomina del farmacologo Nicola Magrini a nuovo Direttore Generale dell’Agenzia italiana del farmaco. L’esperienza ultradecennale maturata da Magrini in materia di evidence-based medicine, valutazione dei farmaci e sviluppo di linee guida ci fa sperare in una rinnovata possibilità di dialogo sul valore aggiunto che il comparto degli equivalenti e dei biosimilari può offrire al SSN sotto il profilo della sostenibilità e della concorrenza». L’auspicio è che il completamento dei vertici dell’AIFA serva «a far ripartire il confronto sui temi della governance che non possono più attendere e ad avviare una irrinunciabile e drastica semplificazione delle procedure dell’Agenzia con particolare riferimenti alle tempistiche sui medicinali generici».

Il Presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi: «Sono lieto per la nomina di Nicola Magrini a Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), fondamentale per la salute dei cittadini. Sono certo che Magrini, grazie alla sua prestigiosa esperienza professionale, potrà affrontare con rinnovata determinazione le numerose attività dell’Agenzia per l’accesso alle terapie, la sostenibilità della Sanità e la valorizzazione del sistema industriale del Paese. Le imprese del farmaco continueranno da parte loro a impegnarsi, a investire nel Paese in Ricerca, Innovazione e Produzione, a offrire sempre nuove risposte terapeutiche e a contribuire alla crescita dell’economia e dell’occupazione. In questa logica sono disponibili per la definizione, nel rispetto dei ruoli, di una nuova governance che possa garantire l’equilibro tra sostenibilità e innovazione. Sono anche sicuro che il neo Direttore proseguirà il dialogo costruttivo positivamente avviato con l’industria farmaceuticaPiù che mai ora, in un mondo in veloce evoluzione, è infatti importante un’azione sinergica di Istituzioni, imprese, pazienti, medici e tutti gli altri attori della salute. A Magrini un sincero augurio di buon lavoro».

Il Presidente di Federfarma, Marco Cossolo: «Federfarma invia al neodirettore generale dell’AIFA Nicola Magrini i migliori auguri di buon lavoro, nella certezza che con la sua grande esperienza potrà contribuire efficacemente ad affrontare i gravosi impegni in capo alla Agenzia, anche in relazione all’attuazione del Patto della salute e in particolare alla governance dei farmaci. Le farmacie sono disponibili a collaborare per continuare a garantire una distribuzione efficiente sul territorio e per implementare il monitoraggio dell’aderenza alle terapie, una procedura che agevola un più razionale uso delle risorse destinate al farmaco, con ricadute positive sulla salute dei cittadini»

Il Presidente di FOFI Andrea Mandelli: «La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani si felicita con il Dottor Nicola Magrini per la sua nomina a Direttore Generale dell’AIFALa sua lunga esperienza in ambito nazionale e internazionale sarà preziosa per proseguire e sviluppare l’attività dell’Agenzia, che è chiamata ad affrontare la spinta sempre più forte dell’innovazione farmacologica e la sfida costante della sostenibilità delle cure. I farmacisti italiani gli offrono fin d’ora la massima collaborazione e gli fanno i migliori auguri di buon lavoro».

5 Condivisioni

Altre news

17 Gennaio 2020 ,